dei Sindacati Autonomi Bancari
Aggiornato dal XIX Congresso Nazionale tenutosi a Roma dal 15 al 19 febbraio 2010

ORGANISMI DEL SINDACATO AUTONOMO


Art.40

Gli organismi del Sindacato sono:

a) il Congresso;
b) il Consiglio Direttivo;
c) la Segreteria.

Il S.A.B. dovrà periodicamente convocare il Congresso degli iscritti, di norma ogni quattro anni, per il rinnovo delle cariche provinciali e regionali di competenza e per la elezione dei Delegati al Congresso Nazionale.

Art.41

Il Consiglio Direttivo è costituito da almeno cinque membri eletti con le modalità fissate dal Regolamento Elettorale nel rispetto dei principi democratici delle elezioni, tale che esso sia rappresentativo ove possibile di tutte le categorie di iscritti. Il Consiglio Direttivo si riunisce di norma ogni tre mesi ed ogni qualvolta la Segreteria Provinciale lo convochi di propria iniziativa o su richiesta di almeno un terzo dei componenti il Consiglio Direttivo stesso.


IL CONSIGLIO DIRETTIVO


Art.42

Il Consiglio Direttivo:

1. elegge la Segreteria del S.A.B., con una maggioranza della metà più uno dei componenti il Consiglio Direttivo, e svolge i compiti di cui all'articolo 39. L'espressione «pari ad almeno la metà più uno dei componenti il C.D.P. », deve intendersi come avente lo stesso significato di «pari almeno alla maggioranza assoluta dei componenti il C.D.P»;
2. discute e delibera sulle relazioni della Segreteria;
3. provvede, quando lo ritenga necessario, alla sostituzione dei membri della Segreteria;
4. delibera in merito alla proclamazione dello stato di agitazione e dello sciopero previsto dall'art. 39;
5. delibera sui Regolamenti interni del SAB ed approva, su proposta della Segreteria Provinciale, il Regolamento generale del SAB da sottoporre all'approvazione del Comitato Direttivo Centrale;
6. delibera provvedimenti relativi al servizio di cassa del S.A.B. ed ai contratti di locazione, acquisti, alienazioni ed appalti;
7. designa i propri rappresentanti in Commissioni e presso qualsiasi Ente;
8. determina, per il miglioramento funzionale e strumentale delle Rappresentanze Sindacali Aziendali, l'orientamento generale per la contrattazione integrativa aziendale e designa, nel quadro della composizione della delegazione prevista dalla vigente Convenzione per le Relazioni ed i Diritti Sindacali, i membri di propria competenza, precisandone il relativo mandato. Delega, per ordinaria amministrazione, parte di queste funzioni alla Segreteria;
9. istituisce, ove necessario, Commissioni e Dipartimenti tecnici, per il perseguimento dei propri compiti statutari, assegnando loro, di volta in volta, specifici incarichi e competenze.


LA SEGRETERIA


Art.43

La Segreteria è composta da uno o più Segretari eletti dal Consiglio Direttivo in armonia con quanto previsto dall'art. 42 del presente Statuto. Fra i membri della Segreteria verrà nominato un Segretario Amministrativo ed eventualmente un Segretario Coordinatore.

Art.44

La Segreteria:

1. ha la legale rappresentanza del S.A.B. secondo le modalità previste dal Regolamento del medesimo;
2. organizza l'attività del S.A.B. nel modo più adatto a soddisfare le esigenze e le aspirazioni dei soggetti di cui all'art.1;
3. organizza gli uffici e svolge l'opera necessaria per l'adempimento dei compiti del S.A.B.;
4. attua le direttive e le disposizioni della F A.B.I. nonché le deliberazioni del Consiglio Direttivo.