Il Segretario Generale Sileoni: "Serve uno sciopero contro gli evasori fiscali. Lo Stato garantisca sicurezza dei lavoratori esattoriali, diventati "eroi moderni". Dipendenti stanno pagando le discutibili ristrutturazioni degli ultimi anni"
">

EQUITALIA, LA FABI IN DIFESA DEGLI ESATTORIALI

Il Segretario Generale Sileoni: “Serve uno sciopero contro gli evasori fiscali. Lo Stato garantisca sicurezza dei lavoratori esattoriali, diventati “eroi moderni”. Dipendenti stanno pagando le discutibili ristrutturazioni degli ultimi anni”
EQUITALIA, LA FABI IN DIFESA DEGLI ESATTORIALI

iv style=”text-align: justify”>Il Segretario Generale della FABI Lando Maria Sileoni scende in campo in difesa dei lavoratori esattoriali, colpiti negli ultimi mesi da una serie di azioni intimidatorie e da un escalation di violenza.

“Esprimiamo il nostro apprezzamento per la visita di oggi del Presidente del Consiglio Mario Monti alla sede centrale dell’Agenzia delle Entrate, che testimonia la sua vicinanza ai lavoratori esattoriali di fronte ai numerosi atti di intimidazione e aggressione che li hanno colpiti in questi giorni”, ha dichiarato il numero uno della FABI, il sindacato autonomo bancario che ha tra i propri iscritti anche una consistente fetta di lavoratori delle esattorie.
“I lavoratori esattoriali”, ha sottolineato Sileoni, “stanno pagando oggi le numerose ristrutturazioni e riorganizzazioni degli ultimi anni, che hanno anche prodotto confusione organizzativa e che hanno anche lasciato insoluti aspetti relativi alla tutela della sicurezza e dell’incolumità fisica del lavoratore”.
“Non siamo d’accordo, per ò,”, ha proseguito il numero uno della FABI, “come sostiene il sindacato Usb, che “una funzione così importante, della riscossione del denaro dei cittadini, debba essere sotto la gestione della mano pubblica”, in quanto, come la nostra recente storia ci insegna, la gestione pubblica dei servizi ha spesso finito per generare inefficienze e alimentare pratiche clientelari”.
“Consideriamo i lavoratori esattoriali come degli “eroi moderni” al servizio dello Stato e della legalità. Un eventuale sciopero andrebbe organizzato contro gli evasori fiscali, che rappresentano uno dei più grandi problemi del nostro Paese”.
“La stessa attività di Attilio Befera va apprezzata e sostenuta, perché un Paese civile non lascia mai soli i propri servitori, siano essi lavoratori, siano essi dirigenti”.
“In questo difficile momento auspichiamo che il Governo intervenga tempestivamente a tutela sia delle imprese sia di quei cittadini che, a causa della crisi economica, trovano enormi difficoltà a onorare i loro debiti col fisco”, ha concluso Sileoni.
Leggi il comunicato stampa
Roma 17/05/2012
POLITICA ED ECONOMIA IN VISTA DELLE ELEZIONI , SILEONI A “MEDITERRANEA”

17/08/2022 |

POLITICA ED ECONOMIA IN VISTA DELLE ELEZIONI , SILEONI A “MEDITERRANEA”

Il segretario generale della Fabi ha partecipato a un dibattito a Sabaudia, moderato da Andrea …

SILEONI AL TG5: “DESERTIFICAZIONE CREERÀ PROBLEMI AL PAESE”

13/08/2022 |

SILEONI AL TG5: “DESERTIFICAZIONE CREERÀ PROBLEMI AL PAESE”

Meno filiali e 4 milioni di italiani senza sportello. Il telegiornale di Mediaset delle 13 …

OLTRE 4MILIONI DI ITALIANI SENZA UN RIFERIMENTO BANCARIO

13/08/2022 |

OLTRE 4MILIONI DI ITALIANI SENZA UN RIFERIMENTO BANCARIO

L’ultima analisi della Fabi mette in luce la desertificazione bancaria a cui si sta apprestando …

24/10/2022 | Riccione (RN)

5^ Conferenza Nazionale dei Servizi

24/06/2022 09:30 | Videoconferenza

Attivo nazionale delle Banche di Credito Cooperativo

02/06/2022 | Gdansk (Polonia)

UNI EUROPA YOUTH CONFERENCE

13/06/2022 11:00 | Milano

Riunione Comitato Direttivo Centrale