A seguito dell'Assemblea degli azionisti i Sindacati scendono in campo: "Tutelare i 28mila occupati, salvaguardare 6 milioni di clienti e difendere un patrimonio e un valore utili a tutto il Paese". Le agenzie di stampa battono la notizia
">

MPS: SINDACATI, SERVE INCONTRO URGENTE CON GOVERNO

A seguito dell’Assemblea degli azionisti i Sindacati scendono in campo: “Tutelare i 28mila occupati, salvaguardare 6 milioni di clienti e difendere un patrimonio e un valore utili a tutto il Paese”. Le agenzie di stampa battono la notizia
MPS: SINDACATI, SERVE INCONTRO URGENTE CON GOVERNO
A seguito dell'Assemblea degli azionisti i Sindacati scendono in campo: "Tutelare i 28mila occupati, salvaguardare 6 milioni di clienti e difendere un patrimonio e un valore utili a tutto il Paese". Le agenzie di stampa battono la notizia.
MPS: SINDACATI, SERVE INCONTRO URGENTE CON GOVERNO
Roma, 29 dic. (Adnkronos) - "Alla luce dell'assemblea degli azionisti di Monte Paschi di Siena, e della contrapposizione tra i vertici della banca e la fondazione, chiediamo che il governo, e in particolare il ministro Saccomanni, incontri urgentemente i sindacati del settore". Lo affermano in una nota i segretari generali di Fabi, Fiba, Fisac e Uilca, rispettivamente Sileoni, Romani, Megale e Masi. "Fermo restando che i lavoratori stanno già facendo la loro parte con tanti sacrifici, ribadiamo che la strada per il risanamento
e il rilancio della banca va sostenuta con determinazione e forza, consapevoli che si tratta della terza banca del paese e che, come ha ricordato l'Fmi, pu ò avere effetti sistemici su tutto il nostro paese''. Per questo, si sottolinea nella nota, ''vogliamo garanzie e parole chiare dal governo perchè si tratta di tutelare circa 8mila
occupati, di salvaguardare 6 milioni di clienti ma anche di difendere un patrimonio e un valore utili a tutto il paese". (Red/Col/Adnkronos)
Mps: sindacati, urgente incontro con Governo

v>(ANSA) – ROMA, 29 DIC . “Alla luce dell’assemblea degli azionisti di Monte Paschi di Siena, e della contrapposizione tra i vertici della banca e la fondazione, chiediamo che il governo, e in particolare il ministro Saccomanni, incontri urgentemente i sindacati del settore”. Ad affermarlo in una nota congiunta, i Segretari Generali di Fabi, Fiba, Fisac e Uilca, rispettivamente Sileoni, Romani, Megale e Masi.

“Fermo restando che i lavoratori stanno già facendo la loro parte con tanti sacrifici, ribadiamo che la strada per il risanamento e il rilancio della banca va sostenuta con determinazione e forza, consapevoli che si tratta della terza banca del Paese e che, come ha ricordato l’Fmi, pu ò avere effetti sistemici su tutto il nostro paese”.
Per questo, si sottolinea nella nota, “vogliamo garanzie e parole chiare dal governo perché si tratta di tutelare circa 28mila occupati, di salvaguardare 6 milioni di clienti ma anche di difendere un patrimonio e un valore utili a tutto il Paese”. (ANSA).
HOME BANKING, I CONSIGLI ANTI TRUFFA DELLA FABI SU CORRIERE.IT

15/07/2024 |

HOME BANKING, I CONSIGLI ANTI TRUFFA DELLA FABI SU CORRIERE.IT

La guida della Federazione per utilizzare servizi bancari e di pagamento in rete mantenendo i …

ACCORDI IN BPER SU RICAMBIO GENERAZIONALE E PREMIO AZIENDALE

13/07/2024 |

ACCORDI IN BPER SU RICAMBIO GENERAZIONALE E PREMIO AZIENDALE

Raggiunta l’intesa tra la Fabi e le altre organizzazioni sindacali con i rappresentanti del gruppo. …

CONTRATTO BCC, SALARI PIÙ ALTI E MENO ORE LAVORATIVE

11/07/2024 |

CONTRATTO BCC, SALARI PIÙ ALTI E MENO ORE LAVORATIVE

Sulle pagine della Provincia di Lecco il segretario della struttura provinciale della Fabi, Luca Codurelli, …