«MASSIMA SOLIDARIETÀ A MARCELLO»

Sileoni e Bossola: «La Fabi vicina a Segre, membro del Direttivo provinciale di Torino e Rsa Ubibanca. Gesto di odio inaccettabile, le forze dell’ordine trovino al più presto i responsabili»

«MASSIMA SOLIDARIETÀ A MARCELLO»

Sileoni e Bossola: «La Fabi vicina a Segre, membro del Direttivo provinciale di Torino e Rsa Ubibanca.  Gesto di odio inaccettabile, le forze dell’ordine trovino  al più presto i responsabili»

 

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

COMUNICATO STAMPA

STELLA DAVID SU PORTA: FABI, MASSIMA SOLIDARIETÀ A MARCELLO

Roma, 9 febbraio 2020. «Quello che è successo oggi a Marcello Segre, membro del direttivo provinciale della Fabi di Torino e rappresentante sindacale di Ubibanca nella città piemontese, è frutto di un clima di razzismo e di odio inaccettabile. Siamo disgustati e allo stesso tempo siamo tutti vicini a Marcello, uno di noi, al quale esprimiamo la massima solidarietà. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine affinché riescano a trovare immediatamente i responsabili». Così il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, e il segretario generale aggiunto, Mauro Bossola,  sul caso della stella di David e la scritta antisemita sulla porta di Marcello Segre a Torino.

 

 

Stella David su porta: FABI, clima d’odio inaccettabile (ANSA) – TORINO, 9 FEB – “Quello che e’ successo oggi a Marcello Segre, membro del direttivo provinciale della FABI di Torino e rappresentante sindacale di Ubibanca nella citta’ piemontese, e’ frutto di un clima di razzismo e di odio inaccettabile. Siamo disgustati e allo stesso tempo siamo tutti vicini a Marcello, uno di noi, al quale esprimiamo la massima solidarieta’. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine affinche’ riescano a trovare immediatamente i responsabili”. Cosi’ il segretario generale della FABI, Lando Maria Sileoni, e il segretario generale aggiunto, Mauro Bossola, sul caso della stella di David e la scritta antisemita sulla porta di Marcello Segre a Torino. (ANSA). BRL 09-FEB-20 15:00 NNNN

 

Torino, FABI: Massima solidarietà a Marcello Segre Roma, 9 feb. (LaPresse) – “Quello che è successo oggi a Marcello Segre, membro del direttivo provinciale della FABI di Torino e rappresentante sindacale di Ubibanca nella città piemontese, è frutto di un clima di razzismo e di odio inaccettabile. Siamo disgustati e allo stesso tempo siamo tutti vicini a Marcello, uno di noi, al quale esprimiamo la massima solidarietà. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine affinché riescano a trovare immediatamente i responsabili”. Così il segretario generale della FABI, Lando Maria Sileoni, e il segretario generale aggiunto, Mauro Bossola, sul caso della stella di David e la scritta antisemita sulla porta di Marcello Segre a Torino. CRO NG01 ddn 091444 FEB 20