CORONAVIRUS, FABI LANCIA UNA RACCOLTA FONDI PER LA PROTEZIONE CIVILE

Iniziativa rivolta alle strutture territoriali della Federazione e a tutti i dirigenti sindacali. Il segretario generale Sileoni: «Facciamo la nostra parte con un gesto di solidarietà, riconoscenti nei confronti di tutto il personale sanitario. Anche i bancari in prima linea nell’interesse del Paese»

CORONAVIRUS, FABI LANCIA UNA RACCOLTA FONDI PER LA PROTEZIONE CIVILE

Iniziativa rivolta alle strutture territoriali della Federazione e a tutti i dirigenti sindacali. Il segretario generale Sileoni: «Facciamo la nostra parte con un gesto di solidarietà, riconoscenti nei confronti di tutto il personale sanitario. Anche i bancari in prima linea nell’interesse del Paese»

 

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

COMUNICATO STAMPA

CORONAVIRUS: FABI LANCIA RACCOLTA FONDI PER PROTEZIONE CIVILE

Iniziativa rivolta alle strutture territoriali della Federazione e a tutti i dirigenti sindacali. Il segretario generale Sileoni: «Facciamo la nostra parte con un gesto di solidarietà, riconoscenti con tutto il personale sanitario. Anche i bancari in prima linea nell’interesse del Paese»

 

Roma, 31 marzo 2020. La Fabi lancia una raccolta fondi da destinare alla Protezione civile che sta gestendo, a livello nazionale, l’emergenza legata al Coronavirus. L’iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani trae fondamento dall’esigenza di dare un contributo concreto a chi, in questa fase, è impegnato, nelle strutture sanitarie e, più in generale, sul campo, in tutto il territorio del Paese, per combattere l’epidemia da Covid-19. La raccolta della Fabi parte con un versamento da parte di tutta la segreteria nazionale che ha esteso l’invito ai responsabili delle 98 sedi provinciali in tutto il Paese. La Fabi raccoglierà nei prossimi giorni le donazioni che arriveranno dall’organizzazione e poi procederà con un versamento unico sul conto corrente della Protezione civile nazionale.

«Riteniamo doveroso, in un momento drammatico per l’Italia e per il mondo intero, fare la nostra parte con un semplice gesto di solidarietà. La mia riconoscenza, e quella di tutta la nostra organizzazione, assieme a un altissimo sentimento di rispetto, va a chi è in prima linea, soprattutto al personale degli ospedali, ai medici e agli infermieri: combattono ogni giorno per il bene di tutti. Ma vale la pena ricordare, in questa circostanza, che in trincea, in questi giorni difficilissimi per tutti, ci sono, al pari degli addetti di altre categorie appartenenti ai servizi pubblici essenziali, anche decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori bancari. Mi riferisco, in particolare, alle colleghe e ai colleghi delle banche che proseguono la loro attività allo sportello: a tutti loro desidero rivolgere un plauso e un ringraziamento caloroso perché con il loro operare quotidiano consentono al Paese e alla nostra economia di non fermarsi completamente. E un altro ringraziamento va a tutti i nostri dirigenti sindacali che stanno dando un supporto costante all’intera categoria» commenta il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni.

La raccolta fondi è aperta a tutti i dirigenti sindacali Fabi, a ogni livello: ciascuno, se lo desidera, potrà contribuire secondo le proprie possibilità. I versamenti vanno fatti sul conto corrente intestato alla Fabi (IBAN IT 84 K 08327 03235 00000 0003355 Bcc Roma) con causale «Raccolta fondi Covid». Al termine della campagna, sarà comunicato l’ammontare dei fondi raccolti e versati alla Protezione civile.

Coronavirus: Fabi lancia raccolta fondi per Protezione civile = (AGI) – Roma, 31 mar. – La Fabi lancia una raccolta fondi da destinare alla Protezione civile che sta gestendo, a livello nazionale, l’emergenza legata al Coronavirus. L’iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani, commenta una nota, “trae fondamento dall’esigenza di dare un contributo concreto a chi, in questa fase, e’ impegnato, nelle strutture sanitarie e, piu’ in generale, sul campo, in tutto il territorio del Paese, per combattere l’epidemia da Covid-19. La raccolta della Fabi parte con un versamento da parte di tutta la segreteria nazionale che ha esteso l’invito ai responsabili delle 98 sedi provinciali in tutto il Paese”. (AGI)Mau (Segue) 311044 MAR 20 NNNN

 

Coronavirus: Fabi lancia raccolta fondi per Protezione civile (2)= (AGI) – Roma, 31 mar. – La Fabi raccogliera’ nei prossimi giorni le donazioni che arriveranno dall’organizzazione e poi procedera’ con un versamento unico sul conto corrente della Protezione civile nazionale. “Riteniamo doveroso, in un momento drammatico per l’Italia e per il mondo intero, fare la nostra parte con un semplice gesto di solidarieta’. La mia riconoscenza, e quella di tutta la nostra organizzazione, assieme a un altissimo sentimento di rispetto, va a chi e’ in prima linea, soprattutto al personale degli ospedali, ai medici e agli infermieri: combattono ogni giorno per il bene di tutti. Ma vale la pena ricordare, in questa circostanza, che in trincea, in questi giorni difficilissimi per tutti, ci sono, al pari degli addetti di altre categorie appartenenti ai servizi pubblici essenziali, anche decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori bancari. Mi riferisco, in particolare, alle colleghe e ai colleghi delle banche che proseguono la loro attivita’ allo sportello: a tutti loro desidero rivolgere un plauso e un ringraziamento caloroso perche’ con il loro operare quotidiano consentono al Paese e alla nostra economia di non fermarsi completamente. E un altro ringraziamento va a tutti i nostri dirigenti sindacali che stanno dando un supporto costante all’intera categoria”, sottolinea il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni. La raccolta fondi e’ aperta a tutti i dirigenti sindacali Fabi, a ogni livello: ciascuno, se lo desidera, potra’ contribuire secondo le proprie possibilita’. I versamenti vanno fatti sul conto corrente intestato alla Fabi (IBAN IT 84 K 08327 03235 00000 0003355 Bcc Roma) con causale “Raccolta fondi Covid”. Al termine della campagna, sara’ comunicato l’ammontare dei fondi raccolti e versati alla Protezione civile. (AGI)Mau 311044 MAR 20 NNNN

 

Coronavirus, Fabi lancia raccolta fondi per protezione civile “Anche i bancari in prima linea nell’interesse del Paese” Roma, 31 mar. (askanews) – La Fabi lancia una raccolta fondi da destinare alla Protezione civile che sta gestendo, a livello nazionale, l’emergenza legata al Coronavirus. L’iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani, scrive in una nota, “trae fondamento dall’esigenza di dare un contributo concreto a chi, in questa fase, è impegnato, nelle strutture sanitarie e, più in generale, sul campo, in tutto il territorio del Paese, per combattere l’epidemia da Covid-19. La raccolta della Fabi parte con un versamento da parte di tutta la segreteria nazionale che ha esteso l’invito ai responsabili delle 98 sedi provinciali in tutto il Paese. La Fabi raccoglierà nei prossimi giorni le donazioni che arriveranno dall’organizzazione e poi procederà con un versamento unico sul conto corrente della Protezione civile nazionale. “Riteniamo doveroso, in un momento drammatico per l’Italia e per il mondo intero, fare la nostra parte con un semplice gesto di solidarietà. La mia riconoscenza, e quella di tutta la nostra organizzazione, assieme a un altissimo sentimento di rispetto, va a chi è in prima linea, soprattutto al personale degli ospedali, ai medici e agli infermieri: combattono ogni giorno per il bene di tutti. Ma vale la pena ricordare, in questa circostanza, che in trincea, in questi giorni difficilissimi per tutti, ci sono, al pari degli addetti di altre categorie appartenenti ai servizi pubblici essenziali, anche decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori bancari. Mi riferisco, in particolare, alle colleghe e ai colleghi delle banche che proseguono la loro attività allo sportello: a tutti loro desidero rivolgere un plauso e un ringraziamento caloroso perché con il loro operare quotidiano consentono al Paese e alla nostra economia di non fermarsi completamente. E un altro ringraziamento va a tutti i nostri dirigenti sindacali che stanno dando un supporto costante all’intera categoria” commenta il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni. La raccolta fondi è aperta a tutti i dirigenti sindacali Fabi, a ogni livello: ciascuno, se lo desidera, potrà contribuire secondo le proprie possibilità. I versamenti vanno fatti sul conto corrente intestato alla Fabi (IBAN IT 84 K 08327 03235 00000 0003355 Bcc Roma) con causale «Raccolta fondi Covid». Al termine della campagna, sarà comunicato l’ammontare dei fondi raccolti e versati alla Protezione civile. Cam 20200331T104054Z

 

CORONAVIRUS. FABI LANCIA RACCOLTA FONDI PER PROTEZIONE CIVILE (DIRE) Roma, 31 mar. – La FABI lancia una raccolta fondi da destinare alla Protezione civile che sta gestendo, a livello nazionale, l’emergenza legata al Coronavirus. L’iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani trae fondamento dall’esigenza di dare un contributo concreto a chi, in questa fase, e’ impegnato, nelle strutture sanitarie e, piu’ in generale, sul campo, in tutto il territorio del Paese, per combattere l’epidemia da Covid-19. La raccolta della FABI parte con un versamento da parte di tutta la segreteria nazionale che ha esteso l’invito ai responsabili delle 98 sedi provinciali in tutto il Paese. La FABI raccogliera’ nei prossimi giorni le donazioni che arriveranno dall’organizzazione e poi procedera’ con un versamento unico sul conto corrente della Protezione civile nazionale. “Riteniamo doveroso, in un momento drammatico per l’Italia e per il mondo intero, fare la nostra parte con un semplice gesto di solidarieta’. La mia riconoscenza, e quella di tutta la nostra organizzazione, assieme a un altissimo sentimento di rispetto, va a chi e’ in prima linea, soprattutto al personale degli ospedali, ai medici e agli infermieri: combattono ogni giorno per il bene di tutti. Ma vale la pena ricordare, in questa circostanza, che in trincea, in questi giorni difficilissimi per tutti, ci sono, al pari degli addetti di altre categorie appartenenti ai servizi pubblici essenziali, anche decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori bancari. Mi riferisco, in particolare, alle colleghe e ai colleghi delle banche che proseguono la loro attivita’ allo sportello: a tutti loro desidero rivolgere un plauso e un ringraziamento caloroso perche’ con il loro operare quotidiano consentono al Paese e alla nostra economia di non fermarsi completamente. E un altro ringraziamento va a tutti i nostri dirigenti sindacali che stanno dando un supporto costante all’intera categoria» commenta il segretario generale della FABI, Lando Maria Sileoni. La raccolta fondi e’ aperta a tutti i dirigenti sindacali FABI, a ogni livello: ciascuno, se lo desidera, potra’ contribuire secondo le proprie possibilita’. I versamenti vanno fatti sul conto corrente intestato alla FABI (IBAN IT 84 K 08327 03235 00000 0003355 Bcc Roma) con causale «Raccolta fondi Covid». Al termine della campagna, sara’ comunicato l’ammontare dei fondi raccolti e versati alla Protezione civile. (Com/Vid/ Dire) 10:34 31-03-20 NNNN

 

CORONAVIRUS: FABI LANCIA RACCOLTA FONDI PER PROTEZIONE CIVILE (9Colonne) Roma, 31 mar – La FABI lancia una raccolta fondi da destinare alla Protezione civile che sta gestendo, a livello nazionale, l’emergenza legata al Coronavirus. L’iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani trae fondamento dall’esigenza di dare un contributo concreto a chi, in questa fase, è impegnato, nelle strutture sanitarie e, più in generale, sul campo, in tutto il territorio del Paese, per combattere l’epidemia da Covid-19. La raccolta della FABI parte con un versamento da parte di tutta la segreteria nazionale che ha esteso l’invito ai responsabili delle 98 sedi provinciali in tutto il Paese. La FABI raccoglierà nei prossimi giorni le donazioni che arriveranno dall’organizzazione e poi procederà con un versamento unico sul conto corrente della Protezione civile nazionale. “Riteniamo doveroso, in un momento drammatico per l’Italia e per il mondo intero, fare la nostra parte con un semplice gesto di solidarietà. La mia riconoscenza, e quella di tutta la nostra organizzazione, assieme a un altissimo sentimento di rispetto, va a chi è in prima linea, soprattutto al personale degli ospedali, ai medici e agli infermieri: combattono ogni giorno per il bene di tutti. Ma vale la pena ricordare, in questa circostanza, che in trincea, in questi giorni difficilissimi per tutti, ci sono, al pari degli addetti di altre categorie appartenenti ai servizi pubblici essenziali, anche decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori bancari. Mi riferisco, in particolare, alle colleghe e ai colleghi delle banche che proseguono la loro attività allo sportello: a tutti loro desidero rivolgere un plauso e un ringraziamento caloroso perché con il loro operare quotidiano consentono al Paese e alla nostra economia di non fermarsi completamente. E un altro ringraziamento va a tutti i nostri dirigenti sindacali che stanno dando un supporto costante all’intera categoria” commenta il segretario generale della FABI, Lando Maria Sileoni. La raccolta fondi è aperta a tutti i dirigenti sindacali FABI, a ogni livello: ciascuno, se lo desidera, potrà contribuire secondo le proprie possibilità. I versamenti vanno fatti sul conto corrente intestato alla FABI (IBAN IT 84 K 08327 03235 00000 0003355 Bcc Roma) con causale “Raccolta fondi Covid”. Al termine della campagna, sarà comunicato l’ammontare dei fondi raccolti e versati alla Protezione civile. (red) ​

MUTUI E MERCATO IMMOBILIARE, XAUSA A GIORNALE RADIO

27/02/2024 |

MUTUI E MERCATO IMMOBILIARE, XAUSA A GIORNALE RADIO

Il segretario nazionale della Fabi intervistato da Manuela Donghi, all’interno della trasmissione Next economy, torna …

FABI AL TG1 ORE 13: L’AUMENTO DEI TASSI FRENA IL MERCATO IMMOBILIARE

26/02/2024 |

FABI AL TG1 ORE 13: L’AUMENTO DEI TASSI FRENA IL MERCATO IMMOBILIARE

Servizio del telegiornale di Rai Uno. Lo studio della Federazione Autonoma Bancari Italiani sulla salita …

MUTUI E TASSI D’INTERESSE: LA FABI SU TV, RADIO E AGENZIE

26/02/2024 |

MUTUI E TASSI D’INTERESSE: LA FABI SU TV, RADIO E AGENZIE

Massima copertura mediatica sui dati della Federazione sull’aumento del costo del denaro e sugli effetti …

09/01/2024 11:00 | Milano

Riunione Comitato Direttivo Centrale

09/01/2024 14:00 | Milano

128° Consiglio Nazionale

10/10/2023 14:30 | Videoconferenza

Riunione Coordinamento Nazionale Gruppo Bancario ICCREA

18/10/2023 14:30 | Riccione (RN)

6^ Conferenza Nazionale dei Servizi

12/06/2023 11:00 | Roma

Riunione Comitato Direttivo Centrale