PREMIO DA 2.110 EURO PER I DIPENDENTI BCC LAZIO, UMBRIA E SARDEGNA

Accordo tra la Fabi e le altre organizzazioni sindacali sul bonus 2021 assegnato alle lavoratrici e ai lavoratori delle banche di credito cooperativo della Federlus: incremento del 41% rispetto a quello pagato nel 2020

PREMIO DA 2.110 EURO PER I DIPENDENTI BCC LAZIO, UMBRIA E SARDEGNA

Accordo tra la Fabi e le altre organizzazioni sindacali sul bonus 2021 assegnato alle lavoratrici e ai lavoratori delle banche di credito cooperativo della Federlus: incremento del 41% rispetto a quello pagato nel 2020

 

 

Bcc: accordo per premio di risultato a Federlus A lavoratori 2100 euro, in crescita del 41% (ANSA) – ROMA, 08 OTT – Premio da 2.110 euro, in media, per le lavoratrici e i lavoratori delle banche di credito cooperativo del Lazio, Umbria e Sardegna. Lo prevede l’accordo raggiunto dalla Fabi e dalle altre organizzazioni sindacali con la Federazione delle bcc Lazio, Umbria e Sardegna. Il premio di risultato, che si riferisce al 2020 e’ in crescita del 41% rispetto a quello pagato l’anno precedente e verra’ pagato ai 2.363 dipendenti con le buste paga di ottobre. Alle lavoratrici e ai lavoratori, sulla base delle norme in vigore, spetta la possibilita’ di scegliere se ricevere il premio, in tutto o in parte, sotto forma di servizi di welfare. Con l’opzione “welfare”, secondo quanto definito nell’accordo, l’azienda riconoscera’ un contributo aggiuntivo pari al 20% del premio base. “In questi anni la Fabi ha mantenuto una costante politica di monitoraggio delle singole bcc con il supporto delle rappresentanze sindacali aziendali (rsa) con l’obiettivo di trovare soluzioni positive per le lavoratrici ed i lavoratori nell’ambito dei processi di fusione e riorganizzazioni aziendali. Il risultato raggiunto con questo accordo e’ piu’ che soddisfacente” commenta il coordinatore Fabi Bcc Lazio,Alessandro Violini. (ANSA). DOA 08-OTT-21 16:22​

Banche: Fabi, premio da 2.110 euro in Bcc Lazio Umbria Sardegna = (AGI) – Roma, 8 ott. – Premio da 2.110 euro, in media, per le lavoratrici e i lavoratori delle banche di credito cooperativo del Lazio, Umbria e Sardegna. Il premio di risultato, che si riferisce al 2020 ed e’ in crescita del 41% rispetto a quello pagato l’anno precedente, e’ frutto di un accordo raggiunto dalla Fabi e dalle altre organizzazioni sindacali con la Federazione delle Bcc Lazio, Umbria e Sardegna. Il premio premio di risultato (Pdr) verra’ pagato ai dipendenti con le buste paga di ottobre. Alle lavoratrici e ai lavoratori, sulla base delle norme in vigore, spetta la possibilita’ di scegliere se ricevere il premio, in tutto o in parte, sotto forma di servizi di welfare. Con l’opzione “welfare”, secondo quanto definito nell’accordo, l’azienda riconoscera’ un contributo aggiuntivo pari al 20% del premio base. “In questi anni la Fabi ha mantenuto una costante politica di monitoraggio delle singole Bcc con il supporto delle rappresentanze sindacali aziendali (rsa) con l’obiettivo di trovare soluzioni positive per le lavoratrici ed i lavoratori nell’ambito dei processi di fusione e riorganizzazioni aziendali. Il risultato raggiunto con questo accordo e’ piu’ che soddisfacente”, commenta il coordinatore Fabi Bcc Lazio, Alessandro Violini. (AGI)Mau 081544 OCT 21

LA REGOLA DI SILEONI PER GESTIRE IL CAMBIAMENTO

16/10/2021 |

LA REGOLA DI SILEONI PER GESTIRE IL CAMBIAMENTO

Sul mensile Espansione una lunga intervista al segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni. Al …

«ACCORDI ABI SINDACATI SUL COVID HANNO DATO FIDUCIA AL SETTORE»

15/10/2021 |

«ACCORDI ABI SINDACATI SUL COVID HANNO DATO FIDUCIA AL SETTORE»

Le dichiarazioni del segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, sul Corriere della Sera in …