SILEONI IN DIRETTA AL TG1: “PIÙ RISORSE A FONDO STATALE GARANZIA PER AIUTARE GIOVANI CON MUTUI”

Servizio del telegiornale di Rai Uno sullo studio Fabi che ha analizzato gli effetti, sul mercato dei mutui, derivanti dall’aumento dei tassi di interesse deciso dalla Bce. Il commento del segretario generale collegato con lo studio

SILEONI IN DIRETTA AL TG1: “PIÙ RISORSE A FONDO STATALE GARANZIA PER AIUTARE GIOVANI CON MUTUI”

Servizio del telegiornale di Rai Uno sullo studio Fabi che ha analizzato gli effetti, sul mercato dei mutui, derivanti dall’aumento dei tassi di interesse deciso dalla Bce. Il commento del segretario generale collegato con lo studio

 

 

Banche: FABI, piu’ risorse per giovani con mutui Con aumento tassi crescera’ l’importo delle rate (ANSA) – ROMA, 25 LUG – “Le persone che purtroppo hanno stipendi bassi potrebbero trovare difficolta’ per nuove e piu’ costose rate di mutui: ci sono oltre 7 milioni di lavoratori che aspettano il rinnovo dei loro contratti nazionali, fermi da anni come i loro stipendi. L’adeguamento dei contratti nazionali serve per contrastare l’inflazione e per restituire potere d’acquisto ai lavoratori. I giovani avranno piu’ difficolta’ e il governo, anche se dimissionario, puo’ trovare soluzioni, aumentandole risorse del Fondo statale di garanzia, uno strumento che e’ servito ad aiutare i giovani fino a 36 anni di eta’ per ottenere prestiti dalle banche per potersi comprare casa”. Lo ha detto il segretario generale della FABI, Lando Maria Sileoni, intervistato in diretta al Tg1, commentando gli effetti, sul mercato dei mutui, derivanti dall’aumento dei tassi di interesse deciso dalla Bce. “L’aumento dei tassi di interesse produrra’ certamente due effetti: uno diretto e uno indiretto. L’effetto diretto fara’ crescere l’importo delle rate per i mutui a tasso variabile, in questo caso sia per i vecchi che per i nuovi mutui, e certamente fara’ aumentare anche le rate dei mutui a tasso fisso. Dipendera’ dalle banche. Tranquillizziamo, invece, chi ha gia’ sottoscritto un mutuo a tasso fisso: la rata non cambia oggi e non cambiera’ mai. E’ chiaro, pero’, che tutto il comparto dei mutui potrebbe subire un contraccolpo e conseguentemente gli effetti negativi si potrebbero (uso il condizionale) ad esempio spostare sul mercato immobiliare, sui prezzi delle case e sulle compravendite” ha aggiunto Sileoni. (ANSA). CN 25-LUG-22 17:44

Banche: Sileoni, più risorse a Fondo garanzia per aiutare giovani con mutui Milano, 25 lug. (LaPresse) – “Le persone che purtroppo hanno stipendi bassi potrebbero trovare difficoltà per nuove e più costose rate di mutui: ci sono oltre 7 milioni di lavoratori che aspettano il rinnovo dei loro contratti nazionali, fermi da anni come i loro stipendi. L’adeguamento dei contratti nazionali serve per contrastare l’inflazione e per restituire potere d’acquisto ai lavoratori. I giovani avranno più difficoltà e il governo, anche se dimissionario, può trovare soluzioni, aumentandole risorse del Fondo statale di garanzia, uno strumento che è servito ad aiutare i giovani fino a 36 anni di età per ottenere prestiti dalle Banche per potersi comprare casa”. Lo ha detto il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, intervistato in diretta al Tg1, commentando gli effetti, sul mercato dei mutui, derivanti dall’aumento dei tassi di interesse deciso dalla Bce. “L’aumento dei tassi di interesse produrrà certamente due effetti: uno diretto e uno indiretto. L’effetto diretto farà crescere l’importo delle rate per i mutui a tasso variabile, in questo caso sia per i vecchi che per i nuovi mutui, e certamente farà aumentare anche le rate dei mutui a tasso fisso. Dipenderà dalle Banche. Tranquillizziamo, invece, chi ha già sottoscritto un mutuo a tasso fisso: la rata non cambia oggi e non cambierà mai. È chiaro, però, che tutto il comparto dei mutui potrebbe subire un contraccolpo e conseguentemente gli effetti negativi si potrebbero (uso il condizionale) ad esempio spostare sul mercato immobiliare, sui prezzi delle case e sulle compravendite”, ha aggiunto Sileoni. ECO NG01 ccl/ntl 251808 LUG 22

Banche: Sileoni (Fabi), piu’ risorse a fondo statale garanzia per aiutare giovani con mutui Roma, 25 lug – (Nova) – I giovani avranno piu’ difficolta’ e il governo, anche se dimissionario, puo’ trovare soluzioni, “aumentando le risorse del Fondo statale di garanzia, uno strumento che e’ servito ad aiutare i giovani fino a 36 anni di eta’ per ottenere prestiti dalle banche per potersi comprare casa”. Lo ha detto il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, intervistato in diretta al Tg1, commentando gli effetti, sul mercato dei mutui, derivanti dall’aumento dei tassi di interesse deciso dalla Bce. “Le persone che purtroppo hanno stipendi bassi potrebbero trovare difficolta’ per nuove e piu’ costose rate di mutui: ci sono oltre sette milioni di lavoratori che aspettano il rinnovo dei loro contratti nazionali, fermi da anni come i loro stipendi. L’adeguamento dei contratti nazionali serve per contrastare l’inflazione e per restituire potere d’acquisto ai lavoratori”, ha sottolineato Sileoni. (segue
 Banche: Sileoni (Fabi), piu’ risorse a fondo statale garanzia per aiutare giovani con mutui (2) Roma, 25 lug – (Nova) – “L’aumento dei tassi di interesse – ha proseguito – produrra’ certamente due effetti: uno diretto e uno indiretto. L’effetto diretto fara’ crescere l’importo delle rate per i mutui a tasso variabile, in questo caso sia per i vecchi che per i nuovi mutui, e certamente fara’ aumentare anche le rate dei mutui a tasso fisso. Dipendera’ dalle banche. Tranquillizziamo, invece, chi ha gia’ sottoscritto un mutuo a tasso fisso: la rata non cambia oggi e non cambiera’ mai. E’ chiaro, pero’ – ha concluso Sileoni – che tutto il comparto dei mutui potrebbe subire un contraccolpo e conseguentemente gli effetti negativi si potrebbero (uso il condizionale) ad esempio spostare sul mercato immobiliare, sui prezzi delle case e sulle compravendite”. (Rin)
POLITICA ED ECONOMIA IN VISTA DELLE ELEZIONI , SILEONI A “MEDITERRANEA”

17/08/2022 |

POLITICA ED ECONOMIA IN VISTA DELLE ELEZIONI , SILEONI A “MEDITERRANEA”

Il segretario generale della Fabi ha partecipato a un dibattito a Sabaudia, moderato da Andrea …

SILEONI AL TG5: “DESERTIFICAZIONE CREERÀ PROBLEMI AL PAESE”

13/08/2022 |

SILEONI AL TG5: “DESERTIFICAZIONE CREERÀ PROBLEMI AL PAESE”

Meno filiali e 4 milioni di italiani senza sportello. Il telegiornale di Mediaset delle 13 …

OLTRE 4MILIONI DI ITALIANI SENZA UN RIFERIMENTO BANCARIO

13/08/2022 |

OLTRE 4MILIONI DI ITALIANI SENZA UN RIFERIMENTO BANCARIO

L’ultima analisi della Fabi mette in luce la desertificazione bancaria a cui si sta apprestando …

24/10/2022 | Riccione (RN)

5^ Conferenza Nazionale dei Servizi

24/06/2022 09:30 | Videoconferenza

Attivo nazionale delle Banche di Credito Cooperativo

02/06/2022 | Gdansk (Polonia)

UNI EUROPA YOUTH CONFERENCE

13/06/2022 11:00 | Milano

Riunione Comitato Direttivo Centrale