CHEBANCA!, I SINDACATI INTERROMPONO LE TRATTATIVE

Lo stop al negoziato tra la Fabi le altre organizzazioni sindacali con la banca è arrivato dopo il rifiuto da parte dei vertici del gruppo di Mediobanca di introdurre agevolazioni finanziarie per la richiesta di fidi da parte dei dipendenti. Vaudo: «L’azienda non ha minimamente preso in considerazione nessuna delle nostre proposte migliorative delegittimando di fatto il ruolo della controparte sindacale e dei lavoratori»

CHEBANCA!, I SINDACATI INTERROMPONO LE TRATTATIVE

Trattativa interrotta tra la Fabi e le altre sigle con i vertici aziendali riguardante le agevolazioni finanziarie per i lavoratori di CheBanca!. Con un volantino unitario di ieri le organizzazioni sindacali criticano la scelta aziendale di introduzione di un fido di conto corrente, dedicato ai dipendenti di del gruppo bancario, con importi eccessivamente differenziati tra le diverse categorie professionali e di gran lunga inferiori alla media del settore. Condizioni inaccettabili per la Fabi e le altre sigle.

 

«La controparte aziendale non ha preso minimamente in considerazione nessuna delle nostre proposte migliorative e ha deciso di chiudere la discussione sul tema» ha commentato il coordinatore Fabi CheBanca!, Luigi Vaudo, «delegittimando di fatto il ruolo della controparte sindacale e dei lavoratori».
«Abbiamo ricevuto risposta altrettanto negativa sulle proposte riguardanti le altre agevolazioni finanziarie già in vigore sui mutui e prestiti dove avevamo chiesto di ridurre lo spread per limitare gli aumenti delle rate dei mutui a seguito del rialzo dei tassi di riferimento» ha continuato il coordinatore Fabi ricordando anche che «solo pochi mesi fa l’azienda aveva anche rifiutato di concedere ai dipendenti il bonus benzina da 200 euro previsto dal precedente decreto»
«Nei prossimi giorni ci riuniremo con le altre sigle sindacali – ha concluso Vaudo – per definire i prossimi passi da intraprendere a tutela di tutti i lavoratori di CheBanca e del Gruppo Mediobanca».

Milano, 22 settembre 2022

EDUCAZIONE FINANZIARIA, QUINTA CAMPAGNA FABI PER 2,5 MILIONI STUDENTI

30/09/2022 |

EDUCAZIONE FINANZIARIA, QUINTA CAMPAGNA FABI PER 2,5 MILIONI STUDENTI

Con “Diamo credito al futuro - strumenti di educazione finanziaria per imparare a gestire i …

IL SEGRETARIO GENERALE E LA SEGRETERIA NAZIONALE INCONTRANO I SAB E I COORDINAMENTI

29/09/2022 |

IL SEGRETARIO GENERALE E LA SEGRETERIA NAZIONALE INCONTRANO I SAB E I COORDINAMENTI

Si parte da Milano il 5 ottobre per proseguire a Vicenza, Bologna, Roma, Napoli, Palermo …

“SUL SUPERBONUS EVITARE LO SCARICABARILE SUI LAVORATORI”

29/09/2022 |

“SUL SUPERBONUS EVITARE LO SCARICABARILE SUI LAVORATORI”

Intervista al segretario nazionale Fabi, Mattia Pari, sul Corriere di Romagna. Il ruolo delle banche …