COORDINAMENTO FABI MPS: «INSIEME PER TROVARE SOLUZIONE PER I DIPENDENTI»

I rappresentanti sindacali del Monte di Paschi di Siena si sono incontrati oggi con il segretario generale aggiunto, Giuliano De Filippis, e con il segretario nazionale amministrativo e coordinatore del gruppo, Franco Casini, per fare il punto sulla situazione e discutere sul futuro del gruppo di Rocca Salimbeni

COORDINAMENTO FABI MPS: «INSIEME PER TROVARE SOLUZIONE PER I DIPENDENTI»

Più di 100 dirigenti sindacali della Fabi nel gruppo Monte dei Paschi di Siena si sono riuniti oggi a Roma. Presenti il segretario generale aggiunto Fabi, Giuliano De Filippis, il segretario nazionale amministrativo e coordinatore del gruppo, Franco Casini. Focus sulla situazione attuale della banca di Rocca Salimbeni e sulle sorti future, in attesa di capire le decisioni del governo e del Tesoro che deve cedere, entro due anni, il 64% di Mps.

Il recente aumento di capitale, realizzato per rispettare le richieste della Bce, e la gestione delle uscite del personale sono stati alcuni dei temi al centro del dibattito e degli interventi della giornata. E ancora: una panoramica generale del settore del credito italiano impegnato in grandi trasformazioni tra fusioni, aggregazioni e cambiamenti per i dipendenti coinvolti. La difesa della categoria e del contratto nazionale continuano a essere gli argomenti sotto i riflettori, a livello generale.

«Il Monte dei Paschi è dei lavoratori e dei clienti della banca» ha detto il vicecoordinatore Fabi Mps, Guido Fasano, durante la sua relazione. «La diminuzione del personale, oltre 4 mila dal 1 dicembre di quest’anno, sarà un impatto sociale per l’intero Paese e per le generazioni future – ha sottolineato Fasano – il lavoro che ci aspetta è la gestione dei colleghi che rimarranno, le loro mansioni e i cambiamenti che ne derivano. La rivisitazione del settore del credito alle quali stiamo andando incontro avrà un impatto sui territori e di conseguenza sulla clientela. la chiusura delle filiali tra tutti sarà un argomento di gestione sindacale in quanto comporterà una diversa distribuzione dei carichi di lavoro per i nostri colleghi».

Roma, 17 novembre 2022

Il servizio realizzato dalla FABI TV

 

UNICREDIT, 850 NUOVE ASSUNZIONI A FRONTE DI 850 USCITE VOLONTARIE

2/12/2022 |

UNICREDIT, 850 NUOVE ASSUNZIONI A FRONTE DI 850 USCITE VOLONTARIE

È stata raggiunta ieri notte l’intesa tra la Fabi e le altre sigle con i …

COORDINAMENTO FABI ICCREA, ACCANTO AI LAVORATORI IN UN MOMENTO DI GRANDI CAMBIAMENTI

1/12/2022 |

COORDINAMENTO FABI ICCREA, ACCANTO AI LAVORATORI IN UN MOMENTO DI GRANDI CAMBIAMENTI

Oltre un centinaio di dirigenti del credito cooperativo a confronto con il segretario nazionale Luca …

BANCOMAT E CARTE DI CREDITO, SILEONI SPIEGA I COSTI SU RETE4

30/11/2022 |

BANCOMAT E CARTE DI CREDITO, SILEONI SPIEGA I COSTI SU RETE4

Servizio della trasmissione Stasera Italia sulle commissioni per i pagamenti con le tessere di plastica. …