CONGRESSI PROVINCIALI, LA SQUADRA DI FIRENZE GUARDA AL FUTURO

La Segreteria nazionale fa tappa in Toscana per fare il punto della situazione con i dirigenti fiorentini. Morelli: «Fondamentale il ruolo del sindacato, avanti così»

CONGRESSI PROVINCIALI, LA SQUADRA DI FIRENZE GUARDA AL FUTURO

Sala piena per il congresso provinciale della Fabi di Firenze. Al tavolo, al fianco del padrone di casa, il coordinatore Fabi, Leonardo Comucci presente il segretario nazionale Mauro Morelli che ha tenuto a ringraziare i dirigenti toscani presenti per l’ottimo lavoro svolto fino ad ora: donne e uomini capaci che, uno alla volta, sono intervenuti per confrontarsi tra loro.

«La Fabi è come una macchina che corre veloce - ha detto Morelli – e voi siete la benzina che alimenta questo viaggio. Grazie al lavoro capillare che svolgete sul territorio la nostra grande Organizzazione riesce ad avere il quadro completo della situazione e a governare il cambiamento che ci aspetta. Il nostro è un lavoro delicato e di interscambio reciproco importantissimo. La segreteria nazionale e generale sta girando l’Italia proprio per nutrirsi di questo: le vostre parole, i vostri consigli, le vostre suggestioni. Il sindacato oggi come mai ricopre un ruolo fondamentale per la salvaguardia dell’intera categoria ed è importante non dimenticarlo mai. Servono persone qualificate e competenti».

I lavori sono stati introdotto dal coordinatore FABI Firenze che ha fatto il quadro generale della situazione che vive il settore bancario e sottolineato l’importanza di avere pilastri di riferimento forti a tutela della categoria: «Siamo di fronte all’inizio del percorso che ci porterà al rinnovo del nostro contratto e il contesto in cui ci muoviamo è delicatissimo e completamente cambiato. La situazione mondiale presenta forti criticità determinate dall’invasione Russa dell’Ucraina, da persistenti spinte inflazionistiche e da una situazione sanitaria che può tornare ad essere preoccupante» – ha detto Comucci.

E ancora: «In questo scenario il mondo bancario e le nostre professionalità sono completamente cambiate, con nuovi lavori e soprattutto con i tentativi dei gruppi più importanti di voler procedere in autonomia per togliere dal nostro futuro contratto importanti settori sempre più redditizi e con sempre più dipendenti: mi riferisco ad esempio a tutto il settore del credito al consumo, del leasing, della cessione degli NPL. Sono sicuro – ha concluso Comucci – che tutti noi dipendenti del settore bancario saremo coesi nella difesa dell’intera categoria e del nostro contratto, vero baluardo invalicabile da applicare a tutto il settore, dalla piccola banca di periferia ai più grandi gruppi. Sono sicuro che il nostro Segretario Generale Lando Sileoni saprà guidarci, come sempre, verso un rinnovo contrattuale ricco di soddisfazioni necessariamente anche economiche».

ELETTI:

Comucci Leonardo (segretario coordinatore)

Tassi Stefano (segretario amministrativo)

Cappellini Leonardo (segretario organizzativo)

Conte Cristiana (segretaria)

Debolini Egidio (segretario)

Piccini Daniela (segretaria)

Ragusin Alessandro (segretario)

Bachechi Simonetta

Boninsegni Robert

Cafaggi Andrea

Caniglia Rocco

Ciriello Alessandro

Desiderato Noemi

Galardi Franca

Giannone Riccardo

Grassi Alberto

Iervolino Anna Maria

Li Cauli Dimitri

Massimo Mareschi

Claudio Parisi

Razzi Alessandro

Ruggiero Antonio

Sacco Maria Pia

Spitali Giovanni

Trevisan Silvia

Firenze, 18 gennaio 2023

 

Il servizio realizzato dalla FABI TV

AUMENTO DEI TASSI E INFLAZIONE, XAUSA A CUSANO TV

7/02/2023 |

AUMENTO DEI TASSI E INFLAZIONE, XAUSA A CUSANO TV

Il segretario nazionale ospite della tv dell’ateneo romano: "Le famiglie sempre più in difficoltà, oggi …

“UTILI RECORD DELLE BANCHE, AUMENTI IMPORTANTI CON IL NUOVO CONTRATTO”

5/02/2023 |

“UTILI RECORD DELLE BANCHE, AUMENTI IMPORTANTI CON IL NUOVO CONTRATTO”

Intervento a Omnibus su La7. Il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, sui risultati …