SANTANDER, AVVIATA PROCEDURA PER LA RIORGANIZZAZIONE

Con la lettera inviata il 12 settembre alla Fabi e alla Fisac Cgil i vertici della banca hanno comunicato l’intenzione di chiudere 21 filiali e di avviare un piano di uscite di dipendenti. Cogli Ciccarelli: «Siamo di fronte all’ennesimo fenomeno di “desertificazione bancaria” che danneggia la categoria. Il nostro impegno sarà attivare tutti gli strumenti utili a ridurre l’impatto della riorganizzazione sul piano sociale»

SANTANDER, AVVIATA PROCEDURA PER LA RIORGANIZZAZIONE

Avvio della procedura di ristrutturazione aziendale nel gruppo Santander Consumer Bank, parte del Gruppo spagnolo Santander, leader nel segmento del credito al consumo con una presenza nel solo mercato europeo in 16 paesi. Con la lettera inviata il 12 settembre dai vertici bancari alla Fabi e alla Fisac Cgil, la banca intende procedere alla chiusura di 21 filiali distribuite sul territorio italiano accompagnato da un piano di uscite di dipendenti. Il difficile contesto finanziario, gli aumenti dell’inflazione e lo sviluppo esponenziale degli ultimi anni dei canali digitali sono alcuni dei motivi per gli interventi di trasformazione aziendale voluti dalla banca.

 

«Siamo di fronte ancora una volta all’ennesimo fenomeno di “desertificazione bancaria” che impatta sulla categoria» ha spiegato il segretario coordinatore Fabi Torino, Paola Cogli Ciccarelli, che ha inoltre aggiunto come «il mercato finanziario degli ultimi tempi sta progredendo in maniera spedita verso una inarrestabile digitalizzazione dei servizi, con una conseguente difficoltà sulla tenuta occupazionale. La Fabi è impegnata al tavolo negoziale, la cui apertura è per domani 14 settembre, per attivare tutti gli strumenti utili a ridurre l’impatto della riorganizzazione sul piano sociale» ha concluso il coordinatore Cogli Ciccarelli.

Torino, 13 settembre 2023

*SANTANDER Consumer Bank chiude tutte le filiali in Italia ++ Domani a Torino primo incontro con i sindacati (ANSA) – TORINO, 13 SET* – SANTANDER Consumer Bank (Scb), parte del gruppo bancario nato in Spagna e presente in tutta Europa, specializzato in Italia nel credito al consumo, chiuderà tutte le sue 21 filiali sul territorio nazionale, I dipendenti sono 738. Lo rendono noto la Fisac Cgil e la Fabi. L’azienda presieduta da Ettore Gotti Tedeschi e guidata da Alberto Merchiori, “ha consegnato alle organizzazioni sindacali una comunicazione inerente un piano di ristrutturazione relativo a SANTANDER Consumer Bank, ai sensi dell’articolo 22 del vigente contratto collettivo nazionale di lavoro”. (ANSA). ANG 2023-09-13 16:27 S0A QBXB ECO XEF23256005907_SXA_QBXB

*SANTANDER Consumer Bank chiude tutte le filiali in Italia (2) (ANSA) – TORINO, 13 SET* – Nella comunicazione “viene stimato in eccedenza circa il 14% della forza lavoro della Banca, la riduzione di organico riguarda sia il personale delle unità locali sia della sede”. Le rappresentanze sindacali aziendali esprimono “preoccupazione e contrarietà per un piano che impatta nuovamente sul personale, aggrava la desertificazione bancaria del territorio e mette in difficoltà molte aree disagiate. Sono state prontamente informate le segreterie nazionali, il livello di attenzione da parte del sindacato sarà massimo”. Il primo incontro tra sindacati e gruppo, proseguono Fisac Cgil e Fabi, “è già stato calendarizzato con l’azienda per giovedì 14 settembre e sarà improntato alla disamina e alla discussione del piano per consentire poi di porre in essere tutte le procedure e le azioni atte a scongiurare ricadute pesanti sulle lavoratrici e i lavoratori di SANTANDER Consumer Bank”. (ANSA). ANG 2023-09-13 16:32 S0A QBXB ECO XEF23256005936_SXA_QBXB

*Banche: Fabi, Santander avvia procedura chiusura filiali = (AGI) – Roma, 13 set*. – Avvio della procedura di ristrutturazione aziendale nel gruppo Santander Consumer Bank, parte del Gruppo spagnolo Santander, leader nel segmento del credito al consumo con una presenza nel solo mercato europeo in 16 paesi. Con la lettera inviata il 12 settembre dai vertici bancari alla Fabi e alla FISAC Cgil, la banca intende procedere alla chiusura di 21 filiali distribuite sul territorio italiano accompagnato da un piano di uscite di dipendenti. Il difficile contesto finanziario, gli aumenti dell’inflazione e lo sviluppo esponenziale degli ultimi anni dei canali digitali sono alcuni dei motivi per gli interventi di trasformazione aziendale voluti dalla banca. “Siamo di fronte ancora una volta all’ennesimo fenomeno di “desertificazione bancaria” che impatta sulla categoria” ha spiegato il segretario coordinatore Fabi Torino, Paola Cogli Ciccarelli, che ha inoltre aggiunto come “il mercato finanziario degli ultimi tempi sta progredendo in maniera spedita verso una inarrestabile digitalizzazione dei servizi, con una conseguente difficolta’ sulla tenuta occupazionale. La Fabi e’ impegnata al tavolo negoziale, la cui apertura e’ per domani 14 settembre, per attivare tutti gli strumenti utili a ridurre l’impatto della riorganizzazione sul piano sociale” ha concluso il coordinatore Cogli Ciccarelli. (AGI)Ila 131639 SET 23

*Santander: Fabi, avviata procedura riorganizzazione con chiusura di 21 filiali (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Roma, 13 set* – Avvio della procedura di ristrutturazione aziendale nel gruppo Santander Consumer Bank, parte del gruppo spagnolo Santander. Lo comunica la Fabi secondo cui la BANCA intende procedere alla chiusura di 21 filiali distribuite sul territorio italiano accompagnato da un piano di uscite di dipendenti. “Siamo di fronte ancora una volta all’ennesimo fenomeno di desertificazione BANCAria che impatta sulla categoria” ha spiegato il segretario coordinatore Fabi Torino, Paola Cogli Ciccarelli, che ha inoltre aggiunto come “il mercato finanziario degli ultimi tempi sta progredendo in maniera spedita verso una inarrestabile digitalizzazione dei servizi, con una conseguente difficoltà sulla tenuta occupazionale”. La Fabi è impegnata al tavolo negoziale, la cui apertura è per domani 14 settembre, per “attivare tutti gli strumenti utili a ridurre l’impatto della riorganizzazione sul piano sociale”, ha concluso il coordinatore Cogli Ciccarelli. Com-Cel (RADIOCOR) 13-09-23 17:02:32 (0541) 5 NNNN

SILEONI A RADIO INBLU: «SCIOPERO IN BORSA NON SIA UN REFERENDUM CONTRO LA FRANCIA»

21/06/2024 |

SILEONI A RADIO INBLU: «SCIOPERO IN BORSA NON SIA UN REFERENDUM CONTRO LA FRANCIA»

Il segretario generale della Fabi ospite dell’emittente della Cei. La vertenza a Piazza Affari con …

SILEONI AL FINANCIAL TIMES: «I POLITICI NON DEVONO TRARRE VANTAGGI DALLA NOSTRA PROTESTA IN BORSA»

18/06/2024 |

SILEONI AL FINANCIAL TIMES: «I POLITICI NON DEVONO TRARRE VANTAGGI DALLA NOSTRA PROTESTA IN BORSA»

Il segretario generale della Fabi commenta con il quotidiano finanziario lo sciopero indetto dai sindacati …

SCIOPERO BORSA ITALIANA, ELISABETTA MERCALDO SU BBC RADIO

18/06/2024 |

SCIOPERO BORSA ITALIANA, ELISABETTA MERCALDO SU BBC RADIO

Il segretario nazionale della Fabi intervistata dall'emittente radiofonica inglese, nell’edizione serale del programma World Business …