CONGRESSO FABI CASSA CENTRALE BANCA, ORA OBIETTIVO CONTRATTO NAZIONALE

A Trento coordinamento riunito per eleggere la nuova segreteria. Presenti il segretario generale aggiunto, Mattia Pari, e il segretario nazionale, Giuliano Xausa.

CONGRESSO FABI CASSA CENTRALE BANCA, ORA OBIETTIVO CONTRATTO NAZIONALE

Nuovo coordinamento Fabi nel gruppo Cassa centrale banca.

Si sono riuniti oggi a Trento i dirigenti sindacali per fare il punto della situazione, a cinque anni dalla costituzione del gruppo cooperativo ed eleggere i nuovi rappresentanti, alla presenza del segretario generale aggiunto, Mattia Pari, e del segretario nazionale, Giuliano Xausa.

Al coordinatore uscente, Domenico Mazzucchi, il compito di presentare una relazione del lavoro svolto fin qui e delle problematiche da affrontare nel prossimo futuro.

Ad aprire il dibattito Mattia Pari, che ha chiesto ai presenti di intervenire ed esporre le proprie sensazioni sulla situazione nel settore del credito cooperativo e, in particolare, all’interno del nuovo istituto. Quindi focus sul rinnovo del contratto nazionale: «Si sta per aprire la fase di trattativa per il contratto. La piattaforma presentata dai sindacati è stata approvata dal 99% dei lavoratori, questo significa che la strada intrapresa è quella giusta e con il mandato dei colleghi dobbiamo raggiungere il più alto obiettivo. Non sarà facile, lo abbiamo visto anche in Abi come la trattativa sia stata in salita, ma alla fine con la perseveranza abbiamo ottenuto un risultato all’altezza delle nostre richieste. Lo stesso deve avvenire nel Credito cooperativo dove i lavoratori meritano un adeguato ristoro economico».

Ha fatto seguito la relazione di Domenico Mazzucchi che ha sottolineato quanto le relazioni sindacali siano state non sempre facili con la controparte, spesso chiusa al confronto. Una situazione migliorata nel tempo, che ha portato il coordinamento a gestire le procedure sindacali di fusione e riorganizzazione delle aziende e delle Bcc. «Sono stati oltre 110 gli accordi stipulati per gestire in maniera positiva le ricadute sul personale dei processi di riorganizzazione. Ora il gruppo, anche per il sacrificio e l’impegno delle sue persone, è solido e pronto ad affrontare il futuro. Non dimentichiamo che in questo contesto è maturato il primo contratto integrativo di gruppo, firmato lo scorso dicembre dopo un anno di trattativa» ha ricordato Mazzucchi.

Lavoro non concluso per il coordinatore uscente per il quale questo contratto «rappresenta una prima tappa del lavoro che dovrà essere completato con la definizione di un moderno ed efficace sistema di valorizzazione del personale che, tra le varie cose, introduca dei nuovi profili professionali e inquadramenti sia per i ruoli di rete che di direzione. Siamo già al lavoro per raggiungere questo obiettivo».

A chiudere l’intensa giornata di lavori, prima delle votazioni, il segretario nazionale di riferimento del gruppo Cassa centrale banca, Giuliano Xausa. «Dobbiamo essere orgogliosi di appartenere a questa grande organizzazione, perché è un’organizzazione che dà risposte concrete ai lavoratori, che stipula i contratti con il solo scopo di portare a casa il risultato migliore possibili per i colleghi. Siamo un sindacato attento alle persone e al ruolo sociale del nostro mestiere, capace di guardare e di parlare anche oltre il settore. Attento alle nove generazioni e alla formazione dei nuovi sindacalisti. Ogni mattina, quando ci svegliamo, ricordiamocelo sempre: io sono la Fabi, noi siamo la Fabi».

All’intenso dibattito, son seguite le votazioni per il nuovo coordinamento e la nuova segreteria.

La segreteria
Domenico Mazzucchi
Massimo Orabona
Giorgio urbinati
Raffaele Guerra
Paola Lepore
Katiuscia Fabris
Lorenzo Girolimetto
Sabrina Dapor
Michele Baù

Il coordinamento
Domenico Mazzucchi
Massimo Orabona
Giorgio urbinati
Raffaele Guerra
Paola Lepore
Katiuscia Fabris
Lorenzo Girolimetto
Sabrina Dapor
Michele Baù
Michela Bertino
Gianmatteo Donati
Federica Gerbaudo
Alessio Zanoni
Genny Vendrasco
Ivan Isola
Stefano Fontana
Davide Morelli
Roberto Bellani
Teodoro Santorsola
Salvatore Rizzone

Trento, 11 marzo 2024

SILEONI AL FINANCIAL TIMES: «I POLITICI NON DEVONO TRARRE VANTAGGI DALLA NOSTRA PROTESTA IN BORSA»

18/06/2024 |

SILEONI AL FINANCIAL TIMES: «I POLITICI NON DEVONO TRARRE VANTAGGI DALLA NOSTRA PROTESTA IN BORSA»

Il segretario generale della Fabi commenta con il quotidiano finanziario lo sciopero indetto dai sindacati …

SCIOPERO PIAZZA AFFARI, SILEONI A GR 1 DELLE 7.00

18/06/2024 |

SCIOPERO PIAZZA AFFARI, SILEONI A GR 1 DELLE 7.00

Il segretario generale della Fabi commenta nell’edizione mattutina del programma radiofonico della Rai il primo …

BORSA ITALIANA, IL 27 GIUGNO PRIMO SCIOPERO NELLA STORIA DEL GRUPPO

17/06/2024 |

BORSA ITALIANA, IL 27 GIUGNO PRIMO SCIOPERO NELLA STORIA DEL GRUPPO

È la prima volta nella storia di Piazza Affari che viene organizzata una mobilitazione. L’iniziativa …