ACCORDO SULLA FUSIONE TRA CASSA RURALE FVG E BCC DI TURRIACO

Siglata l’intesa tra i sindacati e le due banche per l’aggregazione che sarà operativa dal 1 luglio. Mazzucchi: “Abbiamo gettato le basi per costruire un rapporto positivo fra lavoratori e azienda e in generale delle relazioni sindacali condivise e costruttive”

ACCORDO SULLA FUSIONE TRA CASSA RURALE FVG E BCC DI TURRIACO

Nella serata di lunedì 31 maggio 2021 si è svolto, presso la sede di Lucinico, ed in video conferenza, l’incontro conclusivo tra le Organizzazioni Sindacali Aziendali, Locali e di Gruppo e le Direzioni e le Presidenze di Cassa Rurale FVG e B.C.C. di Turriaco, assistite da Cassa Centrale Banca, in merito alla fusione delle due realtà, che sarà operativa dal prossimo 1° luglio, come previsto dall’art 22 parte seconda del CCNL. L’accordo, raggiunto dopo 4 giorni di trattativa, consente di tutelare i colleghi interessati.

 

“L’accordo raggiunto, oltre a tutelare i colleghi interessati nel passaggio alla nuova Cassa Rurale, pone le basi per costruire un rapporto positivo fra lavoratori e azienda e in generale delle relazioni sindacali condivise e costruttive. Il coinvolgimento dei lavoratori e del sindacato nella riorganizzazione del Gruppo Cassa Centrale Banca è uno dei elementi cardine del lavoro della Delegazione FABI e che vogliamo portare in ogni BCC Azienda del Gruppo” commenta il coordinatore Fabi nel gruppo Ccb, Domenico Mazzucchi.

Trento, 2 giugno 2021