ILLIMITY BANK, PREMI FINO A 1.125 EURO

Raggiunto l’accordo tra l’azienda con la Fabi e gli altri sindacati per il Vap 2021. Di Viesti: «Grande soddisfazione, continua positivo confronto tra parti sindacali e banca»

ILLIMITY BANK, PREMI FINO A 1.125 EURO

Da 500 euro a 750 euro per le aree professionali, da 700 euro fino a 1.125 euro per i quadri direttivi. Questi gli importi del premio Vap (valore aggiunto per dipendente) relativo al 2021 che verrà riconosciuto, grazie a un accordo con la Fabi e gli altri sindacati, da Illimity Bank alle lavoratrici e ai lavoratori. L’accordo raggiunto oggi stabilisce, inoltre, che il premio potrà essere maggiorato del 15% se il dipendente sceglie l’opzione welfare. È stato inoltre definito un miglioramento del premio per i part time con un riproporzionamento ridotto al 50%. «Grande soddisfazione per l’accordo raggiunto considerando che si tratta del primo accordo Vap per il Gruppo che conta oltre 600 dipendenti. Continua il positivo confronto tra le parti sindacali ed aziendali iniziato a gennaio 2020 con la sottoscrizione del contratto integrativo aziendale» commenta Giulia di Viesti coordinatrice Fabi del sab di Modena che ha seguito la trattativa in Illimity Bank.

 

Illimity: accordo su premio aziendale, fino a 1.700 euro Per contributo ad obiettivi 2021, a impiegati fino a 1.200 euro (ANSA) – MILANO, 19 LUG – Illimity Bank ha sottoscritto con i sindacati Fabi e Unisin un accordo sul premio aziendale volto a valorizzare il contributo dei dipendenti al raggiungimento degli obiettivi 2021 di un roe al 10% circa e un cost-income tra il 65 e il 70%. L’accordo, si legge in una nota, prevede per tutti gli impiegati e quadri del gruppo la possibilita’ di maturare un premio, in denaro o in welfare, che potra’ arrivare a 1.200 euro per gli impiegati e a 1.700 euro per i quadri e che sara’ riconosciuto nel luglio 2022. Per i dipendenti part-time e’ la del premio sara’ limitata e non proporzionale. L’incentivo si aggiunge a un sistema di benefit, introdotto con il contratto aziendale del 2020, che consente di creare il proprio mix di benefit in base alle esigenze personali e familiari contando su un “conto welfare” che parte dai 4.000 euro l’anno per gli impiegati e arriva a 8.000 euro per i quadri di III e IV livello. (ANSA).

ILLIMITY: PREMIO AZIENDALE 2021 FINO A 1.700 EURO = Milano, 19 lug. (Adnkronos) – illimity Bank ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali (Fabi e Unisin) un accordo sul premio aziendale volto a valorizzare il contributo degli illimiters al raggiungimento degli obiettivi previsti per la banca nel 2021, ovvero un Roe di circa il 10% e un Cost-Income tra il 65 e il 70%. L’accordo prevede per tutti gli impiegati e quadri di tutte le società del gruppo (illimity, neprix e illimity Sgr) la possibilità di maturare un premio, in denaro o in welfare, riconosciuto a luglio 2022 che potrà arrivare a 1.200 euro per gli impiegati e a 1.700 euro per i quadri. “Siamo felici di poter riconoscere l’impegno e la passione con cui gli illimiters stanno contribuendo e contribuiranno al raggiungimento  degli obiettivi del Gruppo – sottolinea Marco Russomando, head of  Human Resources and Organization di illimity -. Insieme, abbiamo creato un ambiente di lavoro che favorisce la condivisione di valori e il raggiungimento dei risultati. Sono quindi orgoglioso di poter aggiungere questo accordo a quello particolarmente innovativo del 2020, entrambi siglati dopo un confronto costruttivo, e orientato alla generazione di valore, con le rappresentanze sindacali. Continueremo, tutti insieme, a lavorare per rendere illimity un posto sempre più  speciale”. Il premio si distingue per l’attenzione riservata ai dipendenti part-time, per i quali è prevista una riduzione limitata e non proporzionale del premio. L’intesa si inserisce nella strategia complessiva di ‘Reward & Total Value’ definita da illimity fin dalla sua fondazione e basata su principi di meritocrazia, inclusione, crescita, compartecipazione, sostenibilità e costante attenzione all’ascolto e al benessere degli illimiters. Un’attenzione che si traduce in costanti incontri individuali, survey mirate e un processo di certificazione indipendente che ha l’obiettivo di misurare l’engagement e di definire piani di azioni concreti volti alla crescita. L’approccio di illimity si è riflesso in una serie di iniziative aziendali nonché nella firma di un contratto di secondo livello nel 2020 innovativo sui temi di welfare, flexible benefits e conciliazione. L’accordo, frutto di un proficuo confronto con le rappresentanze sindacali, ha permesso di creare un sistema in cui ciascun illimiter può creare il suo mix di benefit in base alle esigenze personali e familiari contando su un ‘conto welfare’ contrattualizzato che parte da 4.000 euro l’anno (impiegati) per arrivare fino a 8.000 euro l’anno (quadri di III e IV livello), a cui ora si aggiunge anche il premio aziendale 2021. (Mil/Adnkronos)

Illimity: accordo con sindacati su premio aziendale fino a 1.700 euro (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Milano, 19 lug – Illimity  Bank ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali (Fabi e  Unisin) un accordo sul premio aziendale per valorizzare il contributo dei lavoratori al raggiungimento degli obiettivi previsti per la banca nel 2021, ovvero un Roe di circa il 10% e un cost-income tra il 65 e il 70%. Lo si legge in una nota, in cui si spiega che l’accordo prevede per tutti gli impiegati e quadri di tutte le societa’ del gruppo (illimity, neprix e illimity Sgr) la possibilita’ di maturare un premio, in denaro o in welfare, riconosciuto a luglio 2022 che potra’ arrivare a 1.200 euro per gli impiegati e a 1.700 euro per i quadri. Il premio si distingue per l’attenzione riservata ai dipendenti part-time, per i quali e’ prevista una riduzione limitata e non proporzionale del premio. L’approccio di illimity, prosegue la banca, ‘si e’ riflesso in una serie di iniziative aziendali nonche’ nella firma di un contratto di  secondo livello nel 2020 innovativo sui temi di welfare,  flexible benefits e conciliazione. L’accordo, frutto di un proficuo confronto con le rappresentanze sindacali, ha permesso di creare un sistema in cui ciascun illimiter puo’ creare il suo mix di benefit in base alle esigenze personali e familiari contando su un ‘conto welfare’ contrattualizzato che parte da 4mila euro l’anno (impiegati) per arrivare fino a 8mila euro l’anno (quadri di terzo e quarto livello), a cui ora si aggiunge anche il premio aziendale 2021′.Enr-​

Illimity: fino a 1.700 euro di premio aziendale per il 2021 Illimity: fino a 1.700 euro di premio aziendale per il 2021 Sottoscritto accordo con i sindacati  Roma, 19 lug. (askanews) – illimity Bank ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali (Fabi e Unisin) un accordo sul premio aziendale volto a valorizzare il contributo degli illimiters al raggiungimento degli obiettivi previsti per la banca nel 2021, ovvero un Roe di circa il 10% e un Cost-Income tra il 65 e il 70%. L’accordo prevede per tutti gli impiegati e quadri di tutte le società del gruppo (illimity, neprix e illimity SGR) la possibilità di maturare un premio, in denaro o in welfare, riconosciuto a luglio 2022 che potrà arrivare a 1.200 euro per gli impiegati e a 1.700 euro per i quadri. “Siamo felici di poter riconoscere l’impegno e la passione con cui gli illimiters stanno contribuendo e contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi del Gruppo – ha commentato Marco Russomando, head of Human Resources and Organization di illimity -. Insieme, abbiamo creato un ambiente di lavoro che favorisce la condivisione di valori e il raggiungimento dei risultati. Sono quindi orgoglioso di poter aggiungere questo accordo a quello particolarmente innovativo del 2020, entrambi siglati dopo un confronto costruttivo, e orientato alla generazione di valore, con le rappresentanze sindacali. Continueremo, tutti insieme, a lavorare per rendere illimity un posto sempre più speciale”.

llimity Bank, accordo con sindacati: premio aziendale 2021 a 1.700 euro Roma, 19 lug. (LaPresse/Finanza.com) – illimity Bank ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali (Fabi e Unisin) un accordo sul premio aziendale volto a valorizzare il raggiungimento degli obiettivi previsti per la banca nel 2021, ovvero un ROE di circa il 10% e un Cost-Income tra il 65 e il 70%. L’accordo prevede per tutti gli impiegati e quadri di tutte le società del gruppo (illimity, neprix e illimity SGR) la possibilità di maturare un premio, in denaro o in welfare, riconosciuto a luglio 2022 che potrà arrivare a 1.200 euro per gli impiegati e a 1.700 euro per i quadri.Questo accordo si aggiunge al contratto siglato nel 2020, che ha permesso di creare un sistema in cui ciascun dipendente può creare il suo mix di benefit in base alle esigenze personali e familiari contando su un “conto welfare” contrattualizzato che parte da 4.000 euro l’anno (impiegati) per arrivare fino a 8.000 euro l’anno (quadri di III° e IV° livello). ECO NG01 taw 191451 LUG 21

CREDEM, MINACCE E INSULTI AI DIPENDENTI EX CARICENTO

3/08/2021 |

CREDEM, MINACCE E INSULTI AI DIPENDENTI EX CARICENTO

La denuncia delle organizzazioni sindacali Fabi, First Cisl, Fisac Cgil e Unisin: «Pronti ad azioni …

SILEONI IN DIRETTA A RADIO RAI UNO: “SE FALLISCE UNA BANCA C’È UNA CRISI SISTEMICA”

3/08/2021 |

SILEONI IN DIRETTA A RADIO RAI UNO: “SE FALLISCE UNA BANCA C’È UNA CRISI SISTEMICA”

Intervistato da Giorgio Zanchini nella trasmissione Radio Anch’io, il segretario generale della Fabi ha spiegato …

SILEONI A RADIO CUSANO: «PER MPS LO STATO DEVE FARSI CARICO DELLA PROPRIA PARTE»

3/08/2021 |

SILEONI A RADIO CUSANO: «PER MPS LO STATO DEVE FARSI CARICO DELLA PROPRIA PARTE»

Intervista radiofonica al segretario generale della Fabi: «Ci sono da salvare 20mila posti di lavoro …