• DA MILANO A MILANO 1948 - 2015

    DALLA NASCITA DELLA FABI A MILANO NEL 1948 ALLA GRANDE MANIFESTAZIONE DI PIAZZA DI MILANO DEL 2015. LEGGI IL PROGRAMMA DEL GRANDE EVENTO FABI DI VENERDI' 12 FEBBRAIO

  • ACCORDO UNICREDIT, LA FABI SULLA STAMPA
    La stampa nazionale e locale parla dell’accordo raggiunto in Unicredit: 700 nuove assunzioni e 2700 uscite tutte volontarie. Morelli: “Intesa che guarda al futuro e alla solidarietà generazionale”. Leggi la dichiarazione presente su tutti i quotidiani italiani
  • UNICREDIT, SÌ ALL’ACCORDO SUL PIANO INDUSTRIALE
    Previste 2700 uscite tutte volontarie e 700 nuove assunzioni. Negoziato anche il VAP: 1000 euro in welfare o 650 in contanti, più un tablet per ogni dipendente. Morelli: “assicurata nuova occupazione giovanile, pur in un difficile contesto di mercato”
  • BANCHE IN CRISI, SILEONI: “POLITICA BATTA UN COLPO”
    Il leader della FABI ha partecipato all’audizione in Commissione Lavoro e Finanze della Camera per discutere del futuro di Banca Marche, Banca Etruria, CARIFerrara e CARIChieti: “Dalle parole si passi ai fatti. Politica non si disimpegni. No a esuberi”
  • FUSIONI, LA FABI SULLA STAMPA
    Il leader della FABI avverte: "Saremo vigili sulle fusioni. Serve chiarezza e trasparenza da parte di Governo e controllori. Valutazione dei lavoratori vincolerà sindacato nelle scelte di posizione". Leggi la dichiarazione su Corriere della Sera, Sole 24 Ore, La Stampa, Libero
  • BPM, RECUPERATO L'INTEGRATIVO
    Sul Sole 24 Ore ampio articolo sull'accordo raggiunto in BPM che ripristina la contrattazione di secondo livello, sospesa dal 2012. Leggi le dichiarazioni di Mauro Scarin, Segretario Nazionale FABI
  • FUSIONI, LA FABI “VIGILA”
    Il leader della FABI auspica altrettanta chiarezza e trasparenza dal Governo e dai controllori. E sull’ipotesi di aggregazione Banco Popolare-BPM, aggiunge: “Valutazione dei lavoratori e di tutti i soggetti coinvolti vincolerà il nostro Sindacato nelle scelte di posizione”
  • BPM, SÌ AL NUOVO CONTRATTO INTEGRATIVO
    Ripristinata la contrattazione di secondo livello sospesa dal 2012 e ridefiniti gli inquadramenti. Negoziato anche il premio sociale. Scarin: “Rafforzato quadro di tutele a favore dei lavoratori anche in vista delle prossime fusioni”
  • SILEONI A RADIO RAI UNO PRESENTA IL NUOVO MODELLO DI BANCA
    Su Radio RAI Uno il Segretario Generale della FABI, Lando Maria Sileoni, lancia la proposta di Un Nuovo Modello di Banca al Servizio del Paese che sarà presentato il 12 febbraio a Milano e difende i posti di lavoro del settore
My Generation
IL LABIRINTO

Sempre più spesso abbiamo la sensazione che il settore si sia trasformato in un labirinto formato da specchi che deformano la realtà, mentre la prospettiva di certi banchieri sembra continuamente più distante dal poter dare risposte ai reali problemi che caratterizzano la quotidianità del lavoro del bancario. Vogliamo un nuovo modello di banca al servizio dell’occupazione e del Paese e maggiore democrazia economica
Mattia Pari 
Coordinatore F.A.B.I. Giovani

 
 Archivio
 
 
Ultimissime
Comunicati
06/02/2016
Fabi Servizi
05/02/2016
Fabi Servizi
05/02/2016
Comunicati
04/02/2016
Fabi Pensionati
04/02/2016
Comunicati Stampa
Appuntamenti
Firenze
Corso sulla Previdenza Complementare
Corso sulla Previdenza Complementare 
Roma
Riunione RSA Gruppo Bancario ICCREA
Riunione RSA Gruppo Bancario ICCREA 
FABI BCC
Milano
Presentazione pubblicazione storia della FABI
Presentazione pubblicazione storia della FABI 
Barcellona
UNI Europa Youth Steering Group Meeting
UNI Europa Youth Steering Group Meeting 
Verona
Riunione Dipartimento Formazione
Riunione Dipartimento Formazione 
 
 
Linea Diretta
Condividi
Coordinamento Donna
Coordinamento Giovani Coordinamento Quadri Direttivi Coordinamento Pensionati ed Esodati
Uni Global Union Fabi Fna
Dipartimento Contrattualistica Dipartimento Formazione Dipartimento Salute e Sicurezza Dipartimento Welfare
Centro Studi Dipartimento Servizi e Tempo Libero
 
 
F. A. B. I.    Federazione Autonoma Bancari Italiani - www.fabi.it - federazione@fabi.it   Via Tevere, 46 - 00198 Roma - Tel. 06 8415751 - Fax 06 8552275 Informativa Cookies